giovedì 1 dicembre 2016

SALUTI DI DICEMBRE!

Ciao a tutti, buondi e buon dicembre!!!Si sente già l'odore del Natale, vero???!!! Ad essere onesta, non vedevo l'ora che arrivasse dicembre! Fa freddo, ma ci voleva, siamo al primo giorno di dicembre e alla prima settimana di avvento, quindi... il Natale sta proprio alle porte!!!

Questo è solo un salutino velocissimo, per dirvi che ci ritroviamo prestissimo per una carrellata di posts di Natale, come sempre e d'obbligo per questo periodo dell'anno, ma non solo!!!!

Keep follow me!!!

Baci baci a presto Catia

sabato 19 novembre 2016

PANBRIOCHE VEG CON CUORE PROFUMATO DI PAN DI SPEZIE.

Ciao a tutti, buondi! Come va?
Oggi vi mostro un morbidosissimo panbrioche veg, veloce da fare e da divorare, con al centro un cuore di spezie per pain d'épices.





Eccovi la ricetta del PANBRIOCHE AL PROFUMO DI PAIN D'éPICES, buona preparazione!!!

185 ml panna o latte di soia (potete decidere di usare del latte o panna vaccini)
50 g zucchero
7 g miele
1 arancia grattugiata

150 g farina
150 g farina manitoba
4 g lievito di birra secco
25 g olio di semi

2 cucchiaini rasi di composto per pain d'épices o di cannella
2 cucchiaini di zucchero

Preparate un infuso con i primi ingredienti, sciogliendo bene zucchero e miele e poi facendo raffreddare.

Nella planetaria inserite le farine, il lievito e pian piano l'infuso e l'olio di semi. Lavorate fino a incordare e poi mettete a lievitare pe un'oretta circa al caldo.

Stendete l'impasto del panbrioche veg in un rettangolo picchiettandolo con le mani sulla superficie e poi cospargete di zucchero e spezie, arrotolate e mettete a lievitare in uno stampo da plumcake fino al raggiungimento del bordo. Cospargere di latte e zucchero se vi va, e cuocere per 40 minuti circa a 180 gradi.

Lasciatelo raffreddare e poi addentatelo e ditemi se non vi va di mangiarne una seconda, una terza e altre ancora fette!!! E mi direte se no si sente già l'odore del Natale!!!



Baci baci a presto Catia

domenica 13 novembre 2016

STREPITOSA CIAMBELLA ALL'ACQUA E ARANCIA

Buonasera a tutti, come state?
Ritorno in questo piovoso e freddo novembre per abbracciarvi con una ciambella adatta praticamente a tutti, grandi e piccini, allergici e intolleranti! Si tratta di una soffice ciambella all'acqua e arancia!




La ricetta della ciambella all'acqua e arancia l'ho beccata per sbaglio su Pinterest, da fidelity Cucina, eccola per voi:

350 g farina
180 g zucchero
200 ml acqua
2 arance (SUCCO E BUCCIA GRATTUGIATA)
100 ml olio di semi
1 bustina di lievito per dolci




Mescolate acqua, zucchero, succo e scorza grattugiata fino a far sciogliere completamente lo zucchero.
Aggiungete l'olio a filo e poi farina e lievito setacciati.

Versate in una pirofila per ciambella imburrata e infarinata e infornare a 180 gradi per 40 minuti circa, controllando la cottura con uno stecchino come sempre.

Tirate fuori la ciambella all'acqua e arancia quando è tiepida e se volete mettete dello zucchero a velo, anche se a mio avviso è splendidamente buonissima così com'è!

Buona degustazione amici e amiche miei!

Baci baci a presto Catia





giovedì 27 ottobre 2016

STORIE DI UNA SPOSA 1: ANCORA SPILLE BRILLANTI PER IL BOUQUET

Ciao ragazzi, rieccomi qui!

Torno a mostrarvi tre spille create con la solita assodata tecnica del bead embroidery.

E come sempre, queste scintillanti spille sono nate per un sposa, cioè io in particolare e per il mio bouquet!

Eccovi qualche scatto!






A prestissimo! Baci baci Catia

giovedì 13 ottobre 2016

SONO TORNATA!

Giuro che non mi sono scordata del blog!

Ma in questi ultimi due mesi sono successe alcune cosette importanti: mi sono trasferita in una nuova casa, mi sono sposata, ho conosciuto una persona speciale che avevo rifiutato per degli anni e ora non riesco a non pensare a lui e al suo essere meravigliosamente dolce e unico, ho trascorso qualche giorno fuori casa per un breve viaggio di nozze, ho acquistato le mie prime macchine per cucire. Insomma giusto qualche novità!!

Comunque, questo resoconto solo per dirvi che non vi ho dimenticati, né ho smesso di cercare e sperimentare e mettervi a parte di ciò che ho fatto, buono o cattivo che sia il risultato!

Ci risentiamo presto presto allora!

Baci baci Catia.

mercoledì 17 agosto 2016

PRIMA PRODUZIONE DI SAPONETTE HOMEMADE. OLIO DI OLIVA E LAVANDA.

Ciao a tutti... Eccomi a ridosso delle ferie appena passate con questo esperimento di economia domestica e di autoproduzione che mi rende veramente fierissima...
Le mie prime saponette totally handmade, homemade con elementi totalmente o quasi reperibili in casa e a costo non elevatissimo. 

Questa produzione necessita di olio di oliva vergine, di soda caustica e acqua distillata. In più si può aromatizzare a piacere o no.

Io ho usato della lavanda raccolta e amorevolmente essiccata in casa per un risultato sorprendente e super profumato...



Unica accortezza (si fa per dire), dopo le accurate precauzioni con guanti occhiali, maglie adeguatamente lunghe per le braccia e stracci per coprire il piano di lavoro, e' far riposare i saponi coperti per almeno 24 ore e poi farli stagionare almeno 2 mesi prima di usare queste deliziose saponette fatte in casa.


Baci baci a presto.

Catia

domenica 14 agosto 2016

PARURE SPOSA BRILLANTE...

Ancora SPOSEEEEE.

Ancora bijoux da indossare, pensati e creati su commissione per una sposa giovanissima e innamorata da pazzi del suo amato!
Ha voluto questa parure da indossare con un abito da sposa dallo stile classico ad A, con un corpetto di pizzo a cuore, con un decoro in vita di strass a filo.



La lavorazione delle margherite di perle si rifà a quella del precedente post, il tutto legato col filo metallico da 4 mm a degli strass da 5 mm e con chiusura a calamita.


gli orecchini sono costituiti semplicemente da una perla e un cristallo a goccia pendente che richiama quello centrale della collana.


Veramente bellissima ... come la sposa! Una meraviglia!


Buone ferie a tutti!!!!

Baci baci Catia.