giovedì 31 marzo 2016

TARALLINI AL VINO ROSSO E OLIO DI OLIVA. BUONI BUONI!



Tarallini al vino rosso e olio d'oliva... meravigliosi, croccanti, dolci e terribilmente pericolosi!
Oggi altra ricettina veloce e veg, quindi senza uova, senza latte, senza burro!

Pronti?

500 g farina
180 g zucchero
125 ml vino rosso
125 ml olio di oliva
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino raso di bicarbonato
1 cucchiaio di sambuca ( serve a smorzare il bicarbonato!)

Vi consiglio di miscelare tutto tranne la farina e di aggiungere questa poco alla volta in modo da ottenere un impasto morbido ma che non si appiccica alle mani.
Formate poi i tarallini vino rosso e olio semplicemente dando la forma che più vi piace. Io ho intrecciato la pasta e poi ho chiuso a cerchietto.
Dopo passate le ciambelline nello zucchero semolato da entrambi i lati!
Disponete su una placca forno e infornate per 25 minuti, facendo dorare!





Mangiateli dopo averli fatti intiepidire!



Buon appetito e buona Pasqua!
Baci baci Catia!

lunedì 28 marzo 2016

CREMOSO E FILANTE RISOTTO ALLA ZUCCA.

Ciao a tutti, come state? Com'è andata la Pasqua??? Spero bene! E la Pasquetta?

Oggi vi posto velocissimamente questo risotto veloce a sua volta, cremoso e soprattutto buono.

Basta meno di un'ora e metterete in tavola un piatto completo, unico, una coccola dopo una giornata pesante!


Ingredienti:

zucca gialla pulita e tagliata a tocchetti (considerate quasi 200 g a persona)
olio di oliva
1 spicchio di aglio
1 peperoncino
sale
riso (80- 90 g a persona)
cipolla
formaggio con i buchi (considerate 50 g a persona)


Per prima cosa preparate la zucca: sbucciatela e tagliatela a tocchetti sottili. Preparate un soffritto con olio (non abbiate paura di abbondare!), peperoncino e aglio solo schiacciato. Appena sfrigola e l'aglio si sarà dorato, versate la zucca, salate e coprite con il coperchio per far cuocere fino a che la zucca si sia sfaldata.

Intanto, in un tegame alto, mettete olio e cipolla tritata finemente e fate soffriggere.Versate il riso e fatelo rosolare; poi aggiungete qualche mestolo di acqua calda e il sale. A metà cottura aggiungete la zucca, togliendo aglio e peperoncino e mescolate bene portando a fine cottura il risotto. Tagliate a dadini il formaggio (io Maasdamer), aggiungetelo al risotto alla zucca a fiamma spenta e mescolate bene per mezzo minuto. Non fate sciogliere totalmente! Potete impiattare e godervi questa filante delizia!

Buon risotto filante alla zucca a tutti!!!!

Baci baci a prestissimo! Catia





venerdì 25 marzo 2016

PANBAULETTO DI PASQUA. VEG PER ECCELLENZA. SENZA UOVA, LATTE E BURRO.

Buona Pasqua, a due giorni dalla Resurrezione è proprio il caso di dirlo!!!

Oggi vi mostro una ricetta veloce per un dolce veg dell'ultimo momento, da regalare o regalarsi al posto delle artefatte colombe o dolci pasquali acquistati!

Si tratta di un PANBAULETTO che profuma di Feste, con arancia  e rhum che sprigionano un aroma incredibile e con la delicata uvetta che ricorda molto o il Natale o la Pasqua!

Come dicevo prima si tratta di un dolce veg, in quanto non ci sono uova, nè latte, nè burro nè miele.


Insomma una coccola leggera e cruelty free!

Per prepararlo, sulla base di questa ricetta, occorrono:
  • 350 gr di farina tipo 0
  • 125 gr di yogurt di soia
  • 75 ml di latte di soia
  • 1 cucchiaio di malto d'orzo
  • 30 gr zucchero 
  • 3 gr di lievito di birra in polvere
  • 50 gr di olio di semi
  • 80 gr di uvetta
  • mezza fiala aroma arancia
  • mezza fiala rhum
Mettete a bagno l'uvetta in acqua tiepida.
Lavorate tutto nella planetaria prima con gancio k e poi con l'uncino.
Mescolate farina, lievito, yogurt, zucchero e malto. 
Aggiungete il latte di soia e poi l'olio e lavorate per 15 minuti, poi cambiate gancio.
Aggiungete gli aromi e infine, giusto un minuto prima di spegnere la planetaria, aggiungete l'uvetta strizzata.

Fate lievitare un'oretta, poi stendere in un rettangolo, cospargere di zucchero e arrotolare.
Disporre il panbauletto in uno stampo da plumcake e far lievitare un'altra ora circa.

Infornare il panbauletto veg a 180 gradi per 40 minuti.

Tagliare solo quando totalmente freddo.



Soffice, buono, leggero, ricorda un panettone, ma non ci sono sensi di colpa!!!
Ottima idea veg per intolleranti, allergici e convinti vegani!

Felicissima Pasqua a tutti!!!

Baci baci Catia




mercoledì 23 marzo 2016

REGALI GOLOSI ANCHE A PASQUA: SCORZETTE DI ARANCIA RICOPERTE DI CIOCCOLATO

Anche a Pasqua non mancheranno dei piccoli doni per le mie amiche e i parenti a cui tengo maggiormente.
In particolare quest'anno ho preparato delle fugasse venete e dei panbauletti pasquali accompagnati da cioccolatini e un piccolo regalino da indossare fatto a mano. Inoltre ci saranno anche le mie bellissime e profumatissime scorzette candite e poi bagnate nel cioccolato fondente e bianco.
Giusto per darvi un'idea della goduria... Eccovi alcune foto...





E questi sono gli orecchini primaverili!


Apprezzeranno a vostro avviso???

Baci baci a presto!
Buonissima Pasqua Catia

lunedì 21 marzo 2016

PASTIERA VEG. NULLA DA INVIDIARE A QUELLA CLASSICA. PER VEG CONVINTI E PER INTOLLERANTI/ALLERGICI.

Buonasera come va?
Vi posto velocissimamente un'idea veg e salutare alternativa alla classica pastiera di Pasqua


Procuratevi tofu e latte di soia e poi si parte!

Ripieno:
300 g tofu
250 g zucchero
600 ml latte di soia
580 g grano cotto

venerdì 18 marzo 2016

COLOMBA VEG PER INTOLLERANTI E OVVIAMENTE PER CHI VUOLE UNA PASQUA CRUELTY- FREE!

Pasqua non e' Pasqua senza la colomba, ovvero il dolce che troviamo nel pirottino a forma di colomba per l'appunto cosparso di zucchero in granella e mandorle intere. Poi, che abbia o meno i canditi poco importa!
Ma allora un vegetariano o un vegano come fanno? Devono necessariamente abitare in una città molto ben fornita per riuscire a trovare un prodotto simile ma senza uova e burro e altri eventuali derivati animali.
Per questo ci viene in aiuto internet... Basta girare poco per trovate grandi idee a costi veramente contenuti.

La ricetta che vi do e' per uno stampo da 500 max 750 g ( ve lo dico perché io l'ho messa in uno stampo più grande e sinceramente un po' si perdeva).

500 g farina
200 g acqua

martedì 15 marzo 2016

'FUGASSA' VENETA DI PASQUA. QUESTA VOLTA CON LIEVITO MADRE.

Ciao a tutti quanti, come va?
Mancano meno di 2 settimane a Pasqua, ma si inizia già con le preparazioni, per se e  per gli altri, di doni commestibili homemade.
Durante lo scorso fine settimana, anche se presa da molte cose, non tutte (anzi oserei dire quasi nessuna!) belle, ho deciso di rifare la FUGASSA VENETA.


Ci avevo già provato 2 anni fa, poco dopo l'apertura del mio blog, a mano o quasi, con un timore reverenziale per i lievitati e mai immaginando di poterla fare con il mio amato lievitino!
Se spulciate ( dai vi do una mano e vi lascio il link) troverete la versione di Stefania con lievito di birra e tre impasti.

Oggi invece, vi parlo della omonima FUGASSA, solo che leggermente modificata dalla presenza della pasta madre e in alcuni ingredienti. Inoltre, sono bastati 2 impasti e un riposino di 12 ore in frigo.

PRIMO IMPASTO
150 g lievito madre (bello

sabato 12 marzo 2016

CROCCANTE DI POP CORN. UNA GENIALATA PER UNA ALLERGICA ALLA FRUTTA SECCA!

Ciao a tutti, come state?
Come suggerito dal titolo, questo post riguardata una genialata velocissima e gustosa anche per chi come me è allergica alla frutta secca, ai coloranti e ai conservanti: il croccante di pop corn fatti in casa l'ho trovato cercando ricette veg per una torta di compleanno.


Mi sono poi imbattuta nel bellissimo blog di Stefania Rossini e tra diverse proposte veloci e a costi veramente quasi zero ho trovato questa idea del croccante di pop corn che mi ha subito conquistata: bastano 2 ingredienti, poco tempo, zero allergeni (almeno per me!), forza di volontà per non divorarlo tutto.

Dopo di ciò vi dico come fare:
pop corn da non salare
5 cucchiai di zucchero di canna




Qui, invece, ho trovato delle dosi:
10 g di pop corn pronto
230 g zucchero (semolato bianco o di canna)

Fate i pop corn come al solito senza salarli.
Nella stessa padella mettete lo zucchero e fatelo sciogliere fino a caramellare dolcemente (si brunisce).
Versare qualche manciata di pop corn (Stefania suggerisce 7 manciate ma lei ha le mani da bambina!, mentre Romina parla del piatto fondo colmo, o 10 g), amalgamate e stendete su un foglio di carta forno senza toccare con le mani.
Poi mettete a raffreddare avendo cura quando si è intiepidito di rigirare per far si che il caramello si distribuisca omogeneamente.

Ecco pronto il nostro croccante di pop corn!
Gnammi!!!

Baci baci a prestissimo! Catia

martedì 8 marzo 2016

VEG CHIFFON CAKE: SENZA UOVA E LATTE, SOFFICISSIMA E BUONA DA MATTI!

Ciao, come va?

Buona FESTA DELLA DONNA A TUTTE!!!

Oggi vi parlo di una torta sofficissima, leggera, VEG, senza uova, latte e burro che ricorda la chiffon cake, quindi adattissima ad essere farcita, alta e morbida da matti.
La ricetta della veg chiffon cake è molto semplice, io l'ho beccata su internet qui e  nel giro di 10 minuti, con una piccolissima modifica, era già in forno.




Per una teglia rettangolare da 4 porzioni (di quelle per le lasagne), ma ci vengono comodamente 6  signor quadrettoni di torta:

250 g farina
150 g zucchero

sabato 5 marzo 2016

PARURE SPOSA DI PERLE: TRE FILI PER COLLANA E BRACCIALE E STRASS SPARSI.

Ciao a tutti!

Oggi torno a parlarvi di una parure sposa, semplice ma di gusto, a mio avviso ovviamente!

Si tratta di una parure a tre fili di perle colore naturale di circa 5 mm, intervallate da separatori strassati e da una perla anch'essa ricoperta di strass nel caso della collana.

Per la collana a tre fili lunga circa 57 cm:
36 perle + separatore a 3 fili + 25 perle + perla centrale+ 25 perle +separatore+ 36 perle
36 perle + separatore+ 27 perle+perla+27 perle + separatore +36 perle
36 perle + separatore + 29 perle+ perla + 29 perle + separatore +36 perle



Per il bracciale a 3 fili lungo circa 22 cm:
14 perle + separatore +16 perle +separatore + 14 perle (sequenza ripetuta per 3 fili)


Ho usato del semplice filo n° 12 per uncinetto bianco doppio, degli schiaccini e dei coprinodo, oltre a una chiusura con calamita carina per 3 fili. 

Per l'orecchino ho usato una base a vite con strass a cui ho applicato tramite un chiodino una perla da 8 mm fermata da un fiore separatore.



Che ve ne pare??

A me piace molto. credo che per una sposa possa essere adatta e anche facilmente riutilizzabile.

Auguri di cuore alla sposa, Jana! Ti auguro tanta fortuna!


Baci baci a prestissimo! Catia

mercoledì 2 marzo 2016

DELICATA CREMA AL LIMONE: SENZA UOVA, SENZA LATTE, SENZA BURRO E SENZA GLUTINE.

Buonasera a tutti, e buon Marzo, come va???
Oggi vi parlo di una delicata, fresca, velocissima, senza glutine, adatta agli intolleranti al lattosio e alle uova, e agli allergici di ogni dove, crema leggera al limone, ottima anche per chi è perennemente a dieta e per i veg!!




La ricetta la trovate quasi ovunque sul web, io in particolare mi sono rifatta all'idea di Maria Giovanna:

5 cucchiai e mezzo di zucchero semolato

2 cucchiai colmi di amido di mais (o di fecola di patate)

scorza e succo di mezzo limone

250 ml di acqua












Mescolare a